Divertirsi con i suoni: tanti giochi da fare insieme a Ocarina

Per i bambini giocare con i suoni è molto divertente e allo stesso tempo anche molto stimolante per la loro crescita. Alcuni studi scientifici dimostrano infatti che una giusta educazione all’ascolto può aiutare i piccoli a sviluppare la loro immaginazione e creatività, ad aumentare le capacità di concentrazione e attenzione, ad esercitare la memoria. Anche a livello relazionale, giocare con la voce, con gli oggetti quotidiani che producono suoni, cantare filastrocche, rafforza i legami interpersonali (con adulti e con coetanei).

Fin da quando i bambini sono piccoli è importante quindi mettere la musica in casa, fare ascoltare loro canzoni e filastrocche, suoni di strumenti elementari o di oggetti improvvisati, così come registrare le voci e altri suoni esterni, per poi riascoltarli.  E’ fondamentale mantenere momenti di silenzio, creando così un’atmosfera di sospensione in cui il bambino può aspettare l’inizio della storia, della canzone o di un suono, mettendosi in ascolto. 

A tale proposito la nuova funzione shuffle di Ocarina, attivando una riproduzione casuale delle tracce audio, aggiunge un elemento di imprevedibilità che rinnova sempre l’emozione del gioco.  In questo modo le pause diventano momenti stimolanti “effetto sorpresa”,  durante i quali bambini ripetono, inventano, sviluppano la loro creatività.

Ci sono diversi giochi da fare individualmente o in gruppo che possiamo proporre ai bambini utilizzando Ocarina:

  • Provate a far ascoltare dei suoni registrati e a riconoscerne la fonte: suoni della natura, versi di animali, rumori d’ambiente, e così via. Per i più piccoli sarà divertente ascoltare un suono come il verso di un animale o il rombo di un motore e giocare ad indovinarne la fonte: “il ruggito è il verso del leone”; questo rumore è emesso del trattore”. Potete inoltre chiedere di individuare i suoni simili tra loro e cercare “questo suono somiglia a…”
  • Riproducete brevi sequenze ritmiche e invitate i bambini a ripeterle. Fate inoltre ascoltare ai bambini le 7 note musicali giocando a cantarle avanti e indietro e a riconoscerle.
  • Fate ascoltate più canzoni per poi far scegliere la preferita. Provate a ripeterla insieme più volte fino ad impararla.
  • Riproducete una musica e invitate i bambini a disegnare e colorare liberamente con fogli e matite
  • Portate Ocarina all’aperto e ascoltate musica sdraiati sull’erba in silenzio. Invitate i bambini a esprimere con movimenti liberi del corpo la musica che ascoltano. Invitate i bambini a raccontare per immagini la musica che hanno ascoltato. Invitate i bambini a inventare un piccolo racconto sulla musica che stanno ascoltando.
  • Proponete il tradizionale “gioco delle sedie”: predisponete tante sedie quanti sono i giocatori meno uno (per esempio sette giocatori e sei sedie). Date il via alla musica per poi interromperla all’improvviso. I bambini inizieranno a camminare in tondo o a ballare. Al momento che la musica si interrompe i giocatori devono cercare di sedersi nel più breve tempo possibile. Uno dei partecipanti rimane senza sedia e viene eliminato. Il gioco si ripete fino a che resta un giocatore che sarà quindi il vincitore.
  • Infine, un’ultimo gioco semplice: invitate i bambini a registrare la loro voce per poi riascoltarla…si divertiranno da matti!

Questi sono solo alcuni giochi che che si possono inventare con i suoni.  Sicuramente ce ne sono molti altri….Avete idee, proposte od esperienze? Saremmo felici di leggerle! Potete scrivere a

info@ocarinaplayer.com