Il fine settimana di Ocarina #47 – Ypsigrock

E’ iniziato ieri a Castelbuono, a pochi km da Palermo, uno dei festival musicali più importanti d’Italia. L’Ypsigrock, il festival di indie-alternative rock, assolutamente da non perdere, soprattutto per chi si trova in questo fine settimana in Sicilia. 

Giunto alla 21° edizione, questa bellissima manifestazione si tiene fino a domenica 13 agosto all’interno della suggestiva riserva naturale del Parco delle Madonie ed  è molto adatta anche per le famiglie, sia perché prevede spazi per bambini e attività pomeridiane appositamente pensate per i più piccoli sia perché è un’occasione per visitare una delle mete più amate sull’isola sia da italiani che stranieri.

Ypsigrock è il primo boutique festival d’Italia (al di sotto di 10.000 presenze), ormai punto di riferimento di tutti gli appassionati di cultura indie. Il festival è stato fondato nel 1997 a Castelbuono, per opera di alcuni giovani del luogo appassionati di musica indie e alternative rock. L’idea era quella di riuscire a far suonare gli artisti preferiti di sempre in casa propria, organizzando un evento ispirato alla vincente formula degli eventi internazionali.

Nel 2016, per la prima volta un festival italiano è entrato nella shortlist degli European Festival Awards grazie ad Ypsigrock, selezionato tra i migliori eventi del vecchio continente come Best Small Festival. Questa categoria è dedicata ai migliori boutique festival d’Europa e celebra i progetti eccentrici, animati dal tocco personale e originale delle organizzazioni, in grado di distinguersi per l’intimità e il senso di comunità che si viene a creare nelle location che lo ospitano. Ogni anno, infatti, gli ypsini, il popolo che gravita nell’universo di questo festival, per quattro giorni si mescolano alla comunità di Castelbuono per dare vita all’Ypsi & Love, un’intima atmosfera familiare, caratterizzata da un’attitudine genuina al divertimento condiviso, che rende l’esperienza ad Ypsigrock unica e inimitabile.

In questi anni sono arrivati a Castelbuono molti artisti che mai avevano suonato in Italia esibendosi, nella quasi totalità dei casi, in esclusiva italiana. Tra le band di maggior prestigio che hanno scritto il loro nome nella storia del festival vi sono Editors, Mogwai, Daughter, Savages, Moderat, Battles, Metronomy, Primal Scream, Future Islands, Caribou, Belle & Sebastian, Dinosaur Jr., Mudhoney e tanti altri talenti internazionali ed italiani. Il grande consenso unanime degli appassionati e della critica specializzata su queste prestigiose band, ha permesso nel 2015 ad Ypsigrock di essere eletto miglior festival d’Italia agli Onstage Awards.

Anche per questa edizione, la line-up prevede nomi molto conosciuti italiani e stranieri: dai Ride che si esibiranno dopo 18 anni di assenza, ai Cigarettes after sex, dai Beak (unica data italiana) al cantautore Edda, ex voce dei Ritmo tribale, diventato negli anni una figura unica nel panorama musicale italiano.

Qui è possibile trovare la line-up completa del Festival