Il fine settimana di Ocarina #64 Rassegna dei Concerti di Natale – by Ocarina

Da oggi fino a Santo Stefano in tante città d’Italia si festeggia con la musica: dai tradizionali concerti di musica classica ai cori gospel, ricchi di spiritualità e energia, ai live di importanti cantautori italiani. Per l’occasione abbiamo fatto una rassegna degli appuntamenti più interessanti e anche più adatti alle famiglie.

Partiamo da Milano dove il 21 e il 23 dicembre, alle ore 20, al Teatro alla Scala si tiene il tradizionale Concerto di Natale, con Coro e Orchestra del Teatro alla Scala diretti da Giovanni Antonini e Bruno Casoni e con i solisti Brenda Rae (soprano I), Roberta Invernizzi (soprano II), Francesco Demuro (tenore) e Michele Pertusi (basso).

Il Concerto di Natale, introdotto nel cartellone scaligero da Riccardo Muti nel 1996 e da allora affidato alle bacchette più prestigiose tra le quali il Direttore Musicale Riccardo Chailly, sarà anche quest’anno trasmesso in differita su Rai1 domenica 24 dicembre alle ore 9.05.

Sempre a Milano e sempre gli stessi giorni il 21 e 23 dicembre torna al Teatro Dal Verme il tradizionale Concerto di Natale dell’Orchestra “I Pomeriggi Musicali”.   A dirigere l’ensemble, che eseguirà brani di Strauss e di altri compositori viennesi, il maestro Giancarlo Rizzi.

Grande attesa  Carignano, in provincia di Torino,  per il concerto di Natale, organizzato da AltroDomani Onlus in cui si esibiranno i Free Voices Gospel Choir, una delle maggiori formazioni di musica Gospel in Italia: più di 80 coristi e 5 musicisti. L’appuntamento è in programma per il 22 dicembre al Teatro Cantoregi di Carignano.

A Trieste, Al Teatro Lirico Giuseppe Verdi, sabato 23 dicembre, alle 20.30, si svolge il Concerto di Natale con il Maestro Ezio Bosso. Un avvincente ed emozionante viaggio musicale alla scoperta della magia della Natività, tra grandi classici e proposte meno frequentate, con la partecipazione dell’Orchestra e del Coro della Fondazione.

A Reggio Emilia, il 25 dicembre, Vinicio Capossela sarà il protagonista del 17esimo “Concerto di Natale”, che torna al “Fuori Orario” di Taneto di Gattatico.

Firenze giovedì 21 dicembre alle ore 20.00 al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino vi consigliamo caldamente il concerto del Coro delle voci bianche del Maggio, diretto da Lorenzo Fratini con l’accompagnamento del Gruppo Musica d’Insieme Astrolabio. Formato da ragazzi dai 14 ai 25 anni, il Coro offre un percorso di espressione artistico/musicale con una prospettiva didattica, formativa e culturale a sostegno di bambini affetti da disturbi generalizzati dello sviluppo e da altre tipologie di handicap.

Se siete a Roma e desiderate godere dal vivo la magia di un affiatato coro gospel vi segnaliamo  dal 21 al 23 dicembre, all’ Auditorium Parco della Musica, il concerto di Emmanuel Djob by The Gospel River. Di origine camerunense, naturalizzato francese, Emmanuel Djob è considerato una tra e migliori voci soul/gospel europee. La sua musica è un efficace mix di soul, gospel e ritmiche africane, impreziosita dall’arrangiamento delle voci maschili e femminili che ruotano attorno al band leader, sprigionando una carica contagiosa.

Sempre all’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 26 al 30 dicembre è in programma il progetto inedito ‘Collisioni a Roma’ che prevede l’esibizione di tre grandi artisti italiani, Daniele Silvestri, Carmen Consoli e Max Gazzè.

Scendiamo ancora più a sud e andiamo a Napoli, che come ogni anno il  fine settimana di Natale ospita tanti  ottimi concerti di musica classica, alcuni anche gratuiti.
In particolare vi segnaliamo il 21 dicembre alle ore 17.30 (sala della Culla a Napoli) il concerto di Natale “In Nativitate Domino” dell’Ensemble vocale e strumentale Giovanni Paisiello in collaborazione con il Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli. Il concerto rientra nella rassegna “Capodimonte dopo Vermeer”.
Il 21 e il 22 dicembre la Galleria Borbonica presenta un evento straordinario: aperitivo, visita guidata notturna e concerto gospel del Gruppo Gospel Voices che si esibirà nella Cava Tufacea sottostante Palazzo Serra di Cassano.
Infine il 22 alle ore 20.30 presso la Chiesa di San Potito si tiene That’s Napoli! Live Show. In scena un coro di 23 giovani talenti supportati da una band live che si esibiranno in un mix armonioso di musica classica napoletana e contaminazioni pop. 

A Cosenza fino al 23 dicembre si tiene il festival culturale Radicamenti, con canti e balli natalizi tipici della tradizione calabrese.

A Palermo dal 26 dicembre al 6 gennaio torna la IX edizione del ciclo di concerti di “Natale a Palermo”, un itinerario culturale tra arte architettura e musica, ospitati in chiese, oratori e luoghi storici della città, a volte anche poco conosciuti o magari aperti per l’occasione.
La rassegna prenderà il via il giorno di Santo Stefano alle 19,30, nella chiesa di San Francesco di Paola, con un concerto del Sicily Ensemble che si perderà tra i tanghi e i pezzi più noti di Astor Piazzolla. Qui è possibile consultare il programma completo della manifestazione. 

Infine andiamo in Sardegna, dove a Stintino (Sassari) il 22 dicembre alle ore 19,00 si tiene il concerto di Natale con la corale Vivaldi di Sassari e i Joyful Soul. Una ensemble frizzante con un repertorio che spazierà tra il pop, il gospel e la World music.
Dal 25 al 29 dicembre,  direttamente dagli Stati Uniti arriva sull’Isola uno dei talenti più interessanti del “nuovo gospel”, Cedric Shannon Rives con i Brothers in Gospel.
La Formazione farà tappa in cinque città sarde: Alghero, Carbonia, Cuglieri, Sassari e Serramanna. La prima data è prevista il giorno di Natale, alle 19,00 al Teatro centrale di Carbonia.  Il repertorio spazierà tra modernità e tradizione con le immancabili pietre miliari del genere e brani originali dello stesso Cedric Shannon Rives fondatore e direttore musicale dell’ensemble.

Tanti auguri da The Pond!