Il fine settimana di Ocarina #96 Tutti Matti per Colorno – Colorno

Siete appena tornati dalle vacanze, vi sentite un po’ giù e volete trascorrere un fine settimana fuori dagli schemi all’insegna dell’allegria e perché no anche della follia? Ocarina vi consiglia di fare una gita a Colorno, in occasione della XXI festa internazionale di circo contemporaneo, teatro e musica. Il festival che non a caso si intitola Tutti Matti per Colorno, si tiene all’interno dell’affascinante cornice della cittadina romagnola, nota per le bellezze architettoniche della Reggia, ma soprattutto per la presenza di un grande ospedale psichiatrico chiuso negli anni ’90 grazie alla legge Basaglia.

Ed è proprio con questa bella manifestazione che la città vuole celebrare la follia, quella positiva, un tempo rinchiusa nel manicomio ed ora finalmente liberata per le strade, le piazze, gli spazi del centro. Per tutto il fine settimana si esibiranno infatti grandi artisti internazionale: 25 formazioni tra programmazione ufficiale eventi correlati e progetti speciali.

Elemento essenziale del Festival è la musica, che porta ogni sera fino a notte fonda per le strade di Colorno e sul palco dello Spazio Circo la sua carica di energia e follia. Come quella, in prima nazionale dalla Francia, dell’orchestra Imperial Kikiristan, fanfara francese con un repertorio inusuale per gli ottoni, che mescola influenze musicali di molti paesi, diversi generi. (venerdì sul palco dello Spazio Circo, sabato itinerante). 

Il concerto di sabato sera allo Spazio circo è affidato ai mitici The Good Fellas – Gangsters Of Swing, giunti al loro 25esimo anniversario. Quando il rock’n’roll incontra lo swing arrivano loro, conosciuti anche come Kings of Rockin’ Swing. 

Molto divertenti anche i Tango Tinto che sempre sabato alle 21,30 faranno ballare nel Piazzale Chévé grazie alla milonga organizzata con Mas que Tango.

Ballare sì, ma anche cantare è importante, specie se accompagnati dal pianista Roberto Esposito, ospite fisso del festival, che per 3 serate, infaticabile come sempre, trascinerà il pubblico in canzoni e cantate collettive al suono del suo piano e di celebri melodie di tutte le epoche. 

Domenica alle 22,15, sempre allo spazio Circo saliranno sul palco i i Bayou Moonshiners, italiani che pur essendo dediti al blues passano comunque con agilità ad altri generi come il ragtime, il soul e il gospel. Tutto il pubblico è invitato a ballare!

Infine da non perdere, i Five Foot Fingers, per la prima volta nel nostro territorio la compagnia francese. i FFF si esibiranno dal venerdì alla domenica, proponendo un esplosivo, delirante, coinvolgente, esilarante cabaret circense, ideato ed interpretato da 5 poliedrici artisti, cresciuti a baguette e commedie musicali, funk e Buster Keaton. 

Se desiderate conoscere tutti gli eventi del festiva potete consultare qui il programma completo.

Se desiderate conoscere tutti gli eventi del festiva qui potete consultare il programma completo