Una mattina con Vito Nigro, direttore dei programmi e delle attività di Dynamo Camp

Dynamo Camp è un camp di terapia ricreativa, primo in Italia, appositamente strutturato al fine di ospitare, gratuitamente per periodi di vacanza e svago, bambini e ragazzi malati, in terapia o nel periodo di post ospedalizzazione. Dynamo Camp è, infatti, un camp concepito per bambini affetti da patologie gravi e croniche principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete. 

La  passeggiata con Vito Nigro, direttore dei programmi e delle attività del Camp, si è svolta a bordo di una prestante macchinina da golf con la quale siamo saliti fino al punto più alto  dove si trova una bellissima stalla didattica e poco sotto una splendida piscina riscaldata, racchiusa in una moderna struttura in lamellare, capace di creare un’atmosfera ariosa e luminosa al suo interno.
I dettagli di queste strutture sono di altissima qualità e sono state studiati per eliminare ogni impedimento per tutti i bambini anche quelli con problematiche che pregiudicano le loro capacità motorie. Ci sono rampe per salire a cavallo all’altezza della sella o per scendere gradatamente in acqua. Maniglie, passamani e dettagli di sicurezza perfettamente integrati con le strutture con un garbo che evita di creare un’atmosfera “ospedaliera”.

PressKit_DynamoCamp-22Siamo poi scesi all’interno di un parco meraviglioso tra rododendri in fiore e maestose piante ad alto fusto in piena esplosione primaverile (tutte le piante hanno il cartellino con le indicazioni botaniche), osservando dall’alto la dislocazione delle strutture del Camp ed iniziando a immergersi sempre più nella sua atmosfera.
Intanto parlavamo della storia di Dynamo camp, della sua mission e delle possibili future modalità di collaborazione con Ocarina.
Per noi è veramente un onore poter sostenere questa importante realtà che si pone come obiettivo principale quello di accogliere bambini affetti da patologie gravi e croniche, in un ambiente protetto e sicuro ma anche divertente, spensierato, che favorisce la socializzazione ed è immerso nella natura.
Allo stesso tempo è una grossa soddisfazione venire a conoscenza che le Ocarine  da noi donate a Dynamo Camp a Dicembre 2014 sono utilizzate regolarmente dai bambini che soggiornano all’interno della struttura: “Il momento prima di andare a dormire è spesso difficile – ci racconta Vito- infatti capita che qualche piccolo eroe abbia una piccola crisi di nostalgia: le Ocarine sono utilissime al nostro Staff per calmare i bimbi e farli addormentare serenamente!”.

Al Camp i bambini possono sviluppare le proprie capacità, sperimentando un gran numero di attività sia creative che a contatto con la natura, beneficiando dei vantaggi derivanti dal trovarsi in un’Oasi affiliata WWF. Qui possono condividere momenti indimenticabili con ragazzi che hanno vissuto esperienze simili alle loro. Collaborando e divertendosi insieme traggono supporto l’uno dall’altro, e questo contribuisce a rafforzare la fiducia in se stessi, necessaria anche a sostenerli dopo il rientro a casa e durante il proseguimento delle cure. Il Camp è anche in grado di offrire programmi specifici sia per genitori che per i fratellini sani, coinvolgendo tutta la famiglia. La finalità principale del Camp è quella di  offrire gratuitamente a migliaia di bambini ogni anno la possibilità di “essere bambini”: l’assistenza medica e la struttura del Camp danno la possibilità di socializzare in un ambiente protetto e l’opportunità di conoscere e sperimentare importanti strumenti per affrontare meglio la propria vita, focalizzandosi su ciò che è nelle loro possibilità e non sulle privazioni causate dalla propria condizione di salute. Il Camp offre inoltre a centinaia di genitori e famiglie un sostegno psicologico e pratico nell’affrontare le problematiche conseguenti alle malattie dei propri bambini e dare loro un supporto nell’impegno a farli sentire “bambini”.

Siamo scesi lentamente a valle visitando l’interno delle strutture ricettive del camp, con camere accoglienti in grado di ricevere gruppi di bambini omogenei per età e sesso, ma anche intere famiglie. Scendiamo lungo la stradina del parco e vediamo un torrente che salta tra le rocce passando proprio accanto alla vetrata della grande mensa.
Intanto Vito ci ha raccontato la sua storia, di grafico milanese che un’estate di qualche anno fa arriva al Camp per un soggiorno di volontariato. Vito è sempre stato appassionato di animazione per ragazzi e nel Camp questa passione trova l’ambiente ideale per esprimersi. Vito decide di fermarsi, abbandona la metropoli stimolante e piena di vita, ma anche molto impegnativa per un giovane freelance, e si ferma a vivere sulla prima montagna toscana.

Dynamo Camp è situato nel cuore della Toscana, a Limestre, in provincia di Pistoia, all’interno di una tenuta naturale affiliata al WWF, l’Oasi Cesto del Lupo. La tenuta comprende centinaia di ettari (c.a. 900) di terreno bonificato popolate da svariate specie di animali. L’ambiente dell’Oasi è collocato in un’Area montana, compresa fra le quote di 600 e 1200 metri s.l.m., caratterizzata da ampie superfici boscate e da prati-pascoli in parte ancora utilizzati.

Scendendo ancora arriviamo al centro del camp, dove si concentrano la maggior parte delle attività e dei laboratori. Ci sono il teatro, il centro di produzione artistica, la parete per arrampicata, il tendone del circo, gli ambienti dedicati ai cani della pet terapy, lo spazio di radio Dynamo in streaming che ogni giorno trasmette musica a 360° e le produzioni originali delcamp prodotte insieme ai ragazzi nel corso dei laboratori.

La mattina si è conclusa in mezzo ai prodotti della Fattoria di Dynamo, nonché i prodotti della vallata; ci siamo salutati con Vito sorseggiando un caffè tra varie stimolanti ipotesi di collaborazione con Ocarina…

*********

Dinamo Camp è stato fondato nel 2007,  e fa parte dell’associazione americana SeriousFun Children’s Network, un’associazione non-profit fondata da Paul Newman nel 1988, che in tutto il mondo promuove e gestisce camp di vacanza appositamente strutturati per ospitare gratuitamente bambini affetti da patologie gravi e croniche.

Ad oggi più di 600.000 tra bambini e familiari hanno partecipato ai programmi di SeriousFun Children’s Network presenti in 22 Paesi nel mondo con 30 camp e partnership. Tutte queste iniziative sono volte ad andare oltre la malattia per aiutare i bambini e le loro famiglie a vivere esperienze di gioia e a rinnovare la speranza e la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.