Oggi Ocarina ascolta #65 La Befana Trulallalà – Gianni Morandi

Ci siamo quasi…con il Natale ormai alle spalle, ci prepariamo all’arrivo della vecchietta più amata dai bambini, la Befana! Per l’occasione ci ascoltiamo una canzone ispirata a lei e alla sua gioia festa dal titolo “La Befana Trulallalà”

Incisa nel 1978 da Gianni Morandi, la simpatica canzoncina era la sigla del programma 10 Hertz, che andava in onda su RAI1 alla fine degli anni ’70.

Di seguito vi riportiamo il testo per poterla cantare insieme ai vostri bimbi.

Trullalà Trullalà Trullalà.
La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte,
con la calza appesa al collo,
col carbone, col ferro e l’ottone.
Sulla scopa per volare.
Lei viene dal mare.
Lei viene dal mare.

E la neve scenderà
sui deserti del Maragià,
dall’Alaska al Canadà.
E partire lei dovrà
e cantando partirà
da ciociara si vestirà,
con il sacco arriverà,
la bufera vincerà.
E cantando trullalà,
la Befana arriverà.

Trulallà Trullalà Trullalà.

Un bambino, grande come un topolino,
si è infilato nel camino,
per guardarla da vicino.
Quando arriva la Befana
senza denti
salta, balla, beve il vino.

Poi di nascosto s’allontana
con la notte appiccicata alla sottana.
E un vento caldo soffierà
sui deserti del Maragià,
dall’Alaska al Canadà.
Solo una stella brillerà
e seguirla lei dovrà,
per volare verso il nord
e la strada è lunga
ma la bufera vincerà.

E cantando Trullalà,
la Befana se ne va.
E cantando Trullalà
Truallalero Trullalà
Trullalà Trullalà Trullalà

Cliccate qui se volete vedere il video, qui se volete acquistare la canzone.

Buona BEFANA a tutti voi!