Ocarina al Festivaletteratura di Mantova - Ocarina Player
icon


Iscriviti alla nostra newsletter

Contatti

[email protected]

Sindbad Srl
Via Giano della Bella, 23
50124 Firenze

Shopping bag (0)

Nessun prodotto nel carrello.

icon
0
THE POND

Ocarina al Festivaletteratura di Mantova

07/09/22 Ocarina ascolta

Anche quest’anno Ocarina sarà sponsor del Festivaletteratura di Mantova con due eventi rivolti ai bambini ma anche agli adulti che si terranno giovedì 8 e venerdì 9 settembre presso i Giardini Valentini.
Giunto alla 26° edizione, il Festivaletteratura è uno degli appuntamenti più attesi dedicati alla grande letteratura italiana e internazionale. In programma numerosi incontri con scrittori, reading, percorsi guidati, laboratori per bambini, spettacoli, concerti con ospiti provenienti da tutto il mondo.  Tante le tematiche affrontate: ecologia e ambiente, attualità e geopolitica, architettura e urbanistica…

Gli spettacoli targati Ocarina hanno come protagonisti due racconti originali, scritti in esclusiva per questa edizione di Festivaletteratura. Al centro il tema dell’ambiente, protagonisti gli alberi, i bambini e la natura. L’attrice Maria Roveran metterà in scena le storie ricche di emozioni e di imprevisti, accompagnata dal live ‘sonoro’ del rumorista Stefano Trevisi. Al termine della performance è previsto un momento laboratoriale, durante il quale i bambini avranno modo di provare e toccare con mano gli strumenti e gli oggetti che hanno animato la loro fantasia.
Si parte quindi l’8 settembre alle 16:00 con la lettura di “La collina dei colori” di Sonia Maria Luce Possentini”: nelle lunghe estati della mia infanzia trascorse tra campi di grano e giochi solitari, una collina verde era il mio rifugio preferito. Un giorno, da una piccola tana posta lassù, sbucò una piccola figura che lasciava al suo passaggio nuvole di colore. Com’era possibile? La immaginavo di notte nella sua tana, alla luce di una lucciola, a mescolare petali di fiori e qualche erba a me sconosciuta. E poi, improvvisamente…”
Il 9 settembre alle 16:15 è la volta di “Orecchie d’albero” di Bruno Tognolini: “una volta, in un regno non troppo lontano, nacque una bambina di nome Flora. Questa bambina era bella e sana, uguale agli altri bambini in tutto, tranne una cosa: al posto delle orecchie aveva due foglie…” Così comincia questa fiaba, da narrare sotto gli alberi. E come continua? Continua che Florina Orecchie d’Albero cresce, con quelle orecchie poverina non sente nulla, e quindi non dice nulla. Però canta: canti strani, arcani, fatti solo di vocali lunghe lunghe. Canta nel giardino di casa, sotto sette begli alberi da frutta, guardandoli fisso…Volete sapere come prosegue la storia? Venite e lo sentirete con le vostre orecchie umane…
I podcast delle letture tratte da questi due appuntamenti saranno disponibili sul sito ocarinaplayer.com