Oggi Ocarina ascolta #208 – Ninna nanna dei sogni – Gianmaria Testa

Oggi Ocarina ascolta Ninna nanna dei sogni, una canzone poesia di Gianmaria Testa. Un dolce brano rilassante scritto espressamente per i più piccoli che racconta la storia di un bambino che non vuole addormentarsi, fino a quando la sua dolce voce gli racconta di tutti gli animali che stanno riposando:

Dormono i galli fino al mattino / dorme il tacchino che non sa cantar / dorme la pulce e dorme il pinguino / sulla banchisa polar. / Dormono i ghiri da tutta una vita / dormono gli orsi d’inverno però / dorme anche il grillo con la formica / e dormono i pesci nel Po.

Così recita questa dolce ninna nanna che invoglia a dormire e che spiega quanto sia bello e divertente riposarsi. Il brano fu scritto inizialmente da Gianmaria Testa in occasione della nascita della nipote del suo caro amico, il magistrato Giancarlo Caselli. Tuttavia, avendo un carattere universale, l’artista decise di proporla all’editore Gallucci che nel 2012 la pubblicò in un libro e cd.

Ninna nanna dei sogni è l’unica canzone che il cantautore dedica nella sua carriera ai bambini. Nei suoi brani scarni e essenziali, parla infatti di avvenimenti e di temi complessi come per esempio l’immigrazione. È del 2006 il suo lavoro discografico Da questa parte del mare, un concept album totalmente dedicato al tema delle migrazioni moderne, una riflessione poetica, aperta e senza demagogia sugli enormi movimenti di popoli che attraversano questi nostri anni.

Se in Francia il musicista piemontese diventerà noto già negli anni ’90, in Italia resterà sconosciuto a molti, forse per via di quella naturale ritrosia a concedersi se non nelle occasioni giuste. Poca tv e molti concerti in giro per l’Europa. Persino la sua morte, avvenuta precisamente 5 anni fa  (30 marzo 2016) sarà silenziosa, al di fuori dei riflettori.

Qui è possibile acquistare la Ninna nanna dei sogni in CD con libro illustrato ed. Gallucci

di seguito il video