Babywearing: i vantaggi per i piccoli e per mamma e papà

Portare i bambini in fascia è una pratica sempre più conosciuta e in uso. Avvolti in una stoffa o nel marsupio, sempre a stretto contatto con mamma o papà. Un modo di muoversi con i propri piccoli, trasportarli e sostenerli che proviene da tempi lontani e che in molti paesi africani e orientali è una usanza del tutto normale.

Sebbene in occidente il Babywearing sia una abitudine meno diffusa, negli ultimi anni molti genitori la stanno riscoprendo e rivalutando come una vera e propria modalità di cura ad alto contatto e maternage adatta a crescere i propri bambini.

I vantaggi per i bambini
I piccoli umani sono “programmati” per essere tenuti in braccio dai loro genitori per tutto il giorno. Questo è un bisogno fondamentale per loro tanto importante quanto bere e mangiare. L’uso della fascia permette di ricreare un ambiente simile al grembo materno, in cui il bebè si senta contenuto e rassicurato grazie alla vicinanza, al calore, all’affetto.

Il piccolo si integra più facilmente nella routine familiare: vive infatti “all’altezza” del genitore, ha la possibilità di osservare il mondo e di ricevere stimoli, condividendo l’esperienza dell’adulto.

Il senso dell’equilibrio è sollecitato di continuo perché il bimbo deve bilanciarsi e seguire i movimenti di chi lo porta. La fascia è molto efficace per proteggere la schiena del bambino e ridurre il rischio di displasia e / o dislocazione dell’anca.

Il babywearing è molto utile per i bambini appena nati, ma anche nei più grandini  rappresenta una possibilità in più per stare insieme in modo speciale e di rilassarsi

I vantaggi per mamma e papà
Con la fascia è possibile avere una totale libertà di movimento e andare dovunque: si possono salire le scale, si può passeggiare di giorno ma anche di notte, al caldo o al freddo, in luoghi rumorosi come anche i concerti… il bambino infatti avvolto stretto stretto e a contatto corporeo con i genitori non necessita di null’altro e spesso e volentieri si addormenta.

La vicinanza continua favorisce quella comprensione profonda che permette alla mamma di intuire i bisogni del figlio, interpretandone i segnali corporei e le espressioni del volto.

La fascia è un valido supporto per allattare al seno con comodità anche quando ci si trova fuori casa.

Il babywearing favorisce lo sviluppo precoce del legame padre-figlio.

Infine… se desiderate portare i vostri bambini in fascia e anche fare ascoltare loro la musica, Ocarina è lo strumento che fa per voi, ideale da appendere e trasportare!

Per approfondimenti, di seguito vi segnaliamo alcuni siti di associazioni specializzate in babywearing suddivise per diversi paesi: 

Per l’Italia vi consigliamo di visitare Portare i Piccoli, il primo sito italiano specializzato sul tema del portare, destinato ai genitori e ai professionisti della prima infanzia, il portale di Bimbinfascia, una delle prime associazioni italiane che si è occupata  di babywearing.

Di seguito il sito dell’associazione nazionale svizzera sempre specializzate sul “portare” ASpb

Per la Francia la più importante associazione di riferimento è AFPB; per la Spagna  segnaliamo Red Canguro e per approfondimenti Porteo de los bebés.