Oggi Ocarina ascolta #48 Over the Rainbow – Israel Kamakawiwo’ole

Oggi ci vuole un antidoto alla malinconia di fine estate, una canzone gioiosa che parli di un posto magico, dove regna la serenità e dove è possibile rifugiarci per sognare e stare bene. Ci ascoltiamo quindi Over the Rainbow (anche nota con il titolo Somewhere Over the Rainbow), la cui versione originale fu cantata da Judy Garland per il film Il mago di Oz del 1939.
Da allora sono stati tantissimi e di diverso genere musicale gli artisti che hanno interpretato il brano: da Frank Sinatra  a Ella Fitzgerald , da  Nick Cave a Aretha Franklin
In tutto si contano addirittura 650 cover di Over the Rainbow, tanto che i discografici statunitensi l’hanno eletta “miglior canzone del XX secolo. Per lo stretto legame con Judy Garland e per il messaggio di speranza contenuto nel testo, nel corso dei decenni il brano è inoltre divenuto uno dei più grandi inni del movimento di liberazione omosessuale.

Tra le numerose interpretazioni della canzone, vi proponiamo quella dell’artista hawaiano Israel Kamakawiwo’oleche realizzò successivamente un medley di questo pezzo con il brano What a Wonderful World.

Morto nel 1997 per una grave forma di obesità a soli 38 anni, Israel Kamakawiwo’ole è ricordato per essere stato tra gli ultimi purosangue hawaiani, sempre sorridente ed ottimista con un immenso amore per la sua terra e la sua gente.

Vi lasciamo con il video di Somewhere Over the Rainbow cantata appunto dal “Gigante buono”, così come lo chiamavano affettuosamente i suoi fans…