Oggi Ocarina ascolta #98 – 29 settembre – Equipe 84

“Seduto in quel caffè, io non pensavo a te…”…oggi Ocarina ascolta 29 settembre il primo grande successo composto Lucio Battisti e Mogol, uscito 51 anni fa. 

Interpretata dall’Equipe 84la canzone rimase al primo posto delle classifiche per ben due mesi, divenendo il manifesto di una generazione intera. Un pezzo innovativo e sperimentale per il tempo che anticipava quella che fu definita la “rivoluzione psichedelica”. In particolare  la musica, si rifaceva molto al folk-rock psichedelico dei gruppi americani e inglesi, come i Byrds e i Cream e anticipava le atmosfere di Sgt. Pepper’s dei Beatles che sarebbe uscito tre mesi dopo.

Tra gli aspetti maggiormente innovativi di questo brano, la presenza di un vero annunciatore radiofonico della Rai ingaggiato per l’occasione, che annuncia un giornale radio con la data del giorno in cui è ambientata la canzone e quella del giorno successivo. Questo annuncio manca nella versione di Battisti che nel 1969 registrò il brano inserendolo nel suo album di debutto. Nella sua interpretazione l’artista rinunciò del tutto alle sonorità psichedeliche per affidare l’arrangiamento al suono di una chitarra 12 corde, suonata per gran parte in arpeggio, ai violini e al flauto. 

Ocarina vi propone 29 settembre nella sua versione preferita, quella degli Equipe 84.

Qui potete acquistarla.

Di seguito il video tratto dal film I Ragazzi di Bandiera Gialla del 1967.