Oggi Ocarina ascolta #205 – Mercedes Sosa

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, appena trascorsa, Ocarina vuole rendere omaggio a Mercedes Sosa, grande cantante argentina, ‘cantora popular’, che ha sempre lottato per i diritti delle donne e dei popoli oppressi.

Scomparsa nel 2009, Mercede Sosa ha cantato per i popoli indigeni, contro ogni governo repressivo, in Argentina e nel mondo, mettendo in musica le parole di poeti come Neruda e Victor Jara, uccisi subito dopo il golpe cileno.

Durante la dittatura Argentina, l’artista sudamericana sarà costretta ad esiliare in Europa; in questa occasione porterà per la prima volta all’attenzione mondiale il dramma dei desaparecidos. E proprio in uno dei suoi brani più famosi Todo Cambia (scritta dal cantante cileno Julio Numhauser), canterà dell’esilio, del tempo, ma anche dell’amore e dei sentimenti per la propria terra ….che non cambiano….

 

Nel 1982, con  la caduta del regime, l’artista potrà tornare finalmente in Argentina, dando il via ad un tour lunghissimo e serratissimo; dai concerti viene tratto l’LP Mercedes Sosa en Argentina.  Il ritorno alla democrazia coincide con il suo successo tanto da diventare un’icona della libertà Sudamericana

La sua voce voce profonda e dolce, dura e sottile, verrà ascoltata in tutto il mondo. Le sue canzoni diventano il simbolo della resistenza, della speranza e anche della sorellanza tra donne. A tale proposito è molto bella la canzone Duerme Negrito, una ninna nanna tradizionale dei contadini sudamericani, resa famosa dall’interpretazione di  Mercedes Sosa. Il brano – che piace tanto anche ai bambini – racconta la storia di una madre che lascia il suo bambino alle cure di una amica mentre lei va a lavorare nei campi senza paga. La donna cerca così di addormentare il piccolo, rassicurandolo che la madre tornerà e gli porterà tanti dolcetti….

Qui è possibile acquistare la ninna nanna Duerme Negrito

Di seguito il video di Todo Cambia – uno degli ultimi live di Mercedes Sosa.